Recensione Metzeler Tourance Next

Recensione Metzeler Tourance Next

Dopo aver consumato a dovere due treni di Metzeler Tourance Next ecco la nostra recensione.

Ho utilizzato le Tourance Next su una BMW R1200 GS AC ed ho percorso circa 23.000 km, 12.000 con il primo treno e 11.000 con il secondo. Ci tengo a precisare che ho sempre sostituito le gomme prima della “massima usura” ovvero non appena avessero raggiunto il minimo battistrada consentito per legge… non le ho mai portate alla tela!!!

I chilometri sono stati percorsi prevalentemente su asfalto con saltuarie uscite in offroad su strade bianche.

In percentuale 70% strade urbane ed extraurbane, 25% autostrade e 5% strade bianche.

Nella vita degli pneumatici ho trovato ogni tipo di condizione, dall’asfalto nuovo e perfetto a quello completamente consumato e sdrucciolevole, da quello bollente estivo a quello ghiacciato in mezzo alla neve e allagato sotto temporali.

Ultima premessa è che in precedenza ho sempre utilizzato pneumatici 100% stradali.

GUARDA IL VIDEO

SU ASFALTO

I Metzeler Tourance Next offrono immediatamente un ottimo feeling alla guida e permettono di scendere in piega con una generale sensazione di sostegno e affidabilità riguardo alla tenuta.

Nel misto stretto permettono rapidi cambi di direzione e anche con mano pesante sul gas in uscita di curva il posteriore non ha mai giocato brutti scherzi.

Ottimo il comportamento anche nelle frenate di emergenza.

SUL BAGNATO

In caso di poggia ed in mezzo a violente precipitazioni non ho mai rilevato perdite di aderenza o comportamenti anomali. Conferiscono un ottimo feeling, sensazione di stabilità e una generale sensazione di sicurezza.

FUORISTRADA

Non sono certamente gli pneumatici ideali per il fuoristrada, ma garantiscono comunque una buona trazione su strade bianche. Ho trovato evidenti limiti in presenza di molto fango e di fondo particolarmente smosso.

RUMOROSITA’

L’unica nota riguardante la rumorosità è una risonanza avverrtibile in superstrada e autostrada tra i 90 ed i 110 km/h.

VITA DEGLI PNEUMATICI

Sono perfetti fino a 5000/6000 km quando iniziano pian piano a calare.

Il posteriore, se si percorre molta autostrada, tende ad appiattirsi al centro, mentre con mano pesante sulla manopola del gas gli intaglia sulla spalla con il tempo iniziano ad arricciare il bordo.

All’anteriore ho rilevato un calo in generale inferiore rispetto all’anteriore, ma perde di prestazioni intorno agli 8000 km tendendo a fare un piccolo scalino sulla spalla.

TE LI CONSIGLIO?

Assolutamente si! Sono ottimi pneumatici per maxi enduro e credo che chiunque debba provarne almeno un treno prima o poi. Sono polivalenti, sono affidabili e garantiscono davvero una ottima resa chilometrica, motivo per cui li consiglio in particolare per affrontare viaggi su asfalto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: NEWS Metzeler Tourance Next 2

andrea renai

Di Andrea Renai

motorbikedays