Attrezzatura Moto Per La Pista

Attrezzatura Moto Per La Pista

In questo articolo scoprirai qual è l’attrezzatura fondamentale per affrontare una giornata in pista al top con la tua moto.

Ecco un elenco punto per punto di tutta l’attrezzatura moto che porto con me in pista.

ARRIVARE AL CIRCUITO

Partiamo con il trasporto: con cosa vado in circuito?

Ti consiglio vivamente di NON recarti direttamente in circuito con la tua moto. È molto più indicato trasportarla con un furgone o un carrello.

In questo modo potrai portarti dietro anche il resto dell’attrezzatura ma soprattutto, nella malaugurata ipotesi di una caduta, tornerai a casa autonomamente. Cosa che con la moto rotta o un semimanubrio piegato sarebbe impossibile.

Il mio suggerimento è quello di noleggiare o farsi prestare un furgone la prima volta che andrai in pista. Se invece vai o andrai spesso a girare, investi in un carrello (cercarne uno usato) e gancio per la macchina.

Il carrello a lungo andare è decisamente più comodo ed economico.  Orientativamente ci vogliono 500/600€ per il gancio (dipende molto dal tipo gancio e dalla macchina) e altri 500€ per un carrello usato.

“Chi ti ha detto che la moto è uno sport ecomonico… ti ha mentito!”

Per fissare la moto sul carrello/furgone io uso delle cinghie a cric “tradizionali” senza ganci. Per esperienza posso dire che senza ganci sono decisamente migliori.

Smarcato il trasporto passiamo all’argomento saliente. Che attrezzature devo portare?

Dividiamo l’elenco in 2: attrezzatura indispensabile e facoltativa.

ATTREZZATURA INDISPENSABILE

  • Casco
  • Guanti
  • Stivali
  • Tuta
  • Db-killer: portalo sempre con te! Se per caso non superi il controllo fonometrico senza db, to sarà negato l’accesso alla pista per tutta la giornata.
  • Manometro

Porta assolutamente con te un manometro! Controllare la pressione delle gomme per me è obbligatorio. Andare a caso o “a occhio” è assolutamente sconsigliato e molto pericoloso.

Questo piccolo elenco è ovviamente il minimo sindacale per affrontare una giornata in pista.

Io però ti suggerisco caldamente di portare con te molte altre attrezzature, come vediamo nell’elenco che segue.

ATTREZZATURA FACOLTATIVA

Facoltativa si, ma fortemente cosigliata!

  • Termocoperte: super mega utili! Link all’articolo dedicato dove ti parlo del funzionamente e dell’utilità
  • Cavalletti anteriore e posteriore: senza non potrai usare le termocoperte.
  • Prolunga: portane una piuttosto lunga, in modo da arrivare anche alla colonnina più lontana. Ti consiglio inoltre di portarti dietro anche una seconda prolunga più piccola (2-3 metri), soprattutto se siete in 2 a girare.
  • Adattatore trifase: per attaccarti alla colonnina della corrente. 
  • Ciabatta e tripla spina: le prese non sono mai abbastanza.
  • Gazebo: fondamentale! Soprattutto nel periodo estivo per non cuocere al sole.
  • Tappi orecchie per rumore: se hai una moto molto rumorosa, utilizzare i tappi ti farà mantenere la concentrazione più a lungo e a fine giornata ti sentirai meno stanco/rintronato.
  • Sotto tuta: starai molto più comodo, suderai meno e sarà più facile indossare e togliere la tuta.
  • Tanica benzina: tieni presente che sarà praticamente impossibile ti basti un pieno per tutta la giornata. Le piste più importanti hanno al loro interno dei benzinai ma sono piuttosto cari, informati prima di andare a girare.
  • Versatore (da portare abbinato alla tanica): ti permetterà di fare rifornimento più facilmente ed in modo più preciso, senza rischiare di buttare fuori dal serbatoio la benzina.
  • Compressore/pompa da bici: ti consiglio di partire già con le gomme a 2.5bar da casa, in questo modo dovrai solo sgonfiarle. Portati comunque dietro una pompa da bici o un compressore in modo da fare aggiustamenti di pressione in modo autonomo.
  • Cassetta degli attrezzi: cacciaviti, pinze, forbici, chiavi inglesi, fascette, nastro isolante e poco altro.
  • Guanti da lavoro e guanti in lattice. 
  • Chiavi a cric e bussole adeguate per i dadi delle ruote.
  • Chiavi dinamometriche: se hai necessità di smontare ruote, pinze freno o altro, potrai serrare le viti/dadi alla giusta coppia di serraggio.
  • Gomma nuova o doppi cerchi: valuta se portarti dietro una gomma nuova da far sostituire in circuito pagando solo la manodopera del gommaio. O sostituirti tu l’intera ruota nel caso di doppio cerchio.
  • Olio freni: nel caso in cui la leva del freno si allunghi e ci sia da fare uno spurgo o l’olio per qualche motivo cominci a “bollire”. 
  • Tubicino in gomma spurgo freni: abbinato all’olio freni.
  • Olio motore: nel caso tu avessi qualche problema e ci sia da fare un rabbocco.
  • Calibro: nel caso tu debba regolare la tensione della catena e quindi le battute del perno ruota posteriore.
  • Imbuto: per liquido di raffreddamento e/o olio motore.
  • Kit di viti carene/sganci rapidi/viti Carter: nel caso in cui perdessi qualche vite in pista.
  • Frena filetti.
  • Asciugamano, un cambio (comodo) e una gruccia per stendere la tuta: suderai come non mai!
  • Sedie/sdraio: la comodità non ha prezzo. Riposarsi e recuperare le energie è fondamentale prima di tornare in pista.
  • Tavolino: ci sarà sempre qualcosa da appoggiare e non saprai dove metterla.
  • Scottex: ti consiglio un rotolo grande di quelli industriali da officina.
  • Cibo/spuntini e soprattutto tanta tanta acqua!
  • Eventuali ricambi per la moto: leve, pedane, semimanubri… le parti più “delicate” in caso di caduta.

Questo corposo elenco è frutto dell’esperienza maturata personalmente in numerosi anni di pista.

Porta con te la maggior parte dell’attrezzatura moto per la pista che ti ho elencato se vorrai affrontare al meglio la tua uscita tra i cordoli!

Ti auguro buon divertimento e soprattutto tanto gasssss!!!!

*i link sono collegati al nostro programma di affiliazione. Se ti interessa il prodotto e lo acquisti dal nostro link una piccola percentuale ci verrà riconosciuta da Amazon per poter sostenere il nostro sito, il prezzo finale resterà per te assolutamente invariato! GRAZIE

Ti potrebbe interessare anche: PISTA – I consigli per la prima volta

Di Simone Alinari

motorbikedays