ABBIGLIAMENTO – Casco AGV Pista GP R

ABBIGLIAMENTO – Casco AGV Pista GP R

La nostra recensione del casco top di gamma AGV Pista GP R.

Sarà per il design aerodinamico e accattivante, studiato per ottenere le migliori performance.

Saranno lo sviluppo e la continua ricerca per raggiungere l’eccellenza.

Saranno i materiali e le soluzioni adottate per ottenere la massima protezioni nel minor peso.

Sarà per Valentino Rossi, il perfetto tester e testimonial.

Saranno la fusione di tutte queste cose a rendere l’AGV Pista Gp R un’icona ed un punto di riferimento tra i caschi integrali destinati alla pista.

COME E’ FATTO

La calotta è realizzata interamente in fibra di carbonio e i meccanismi di chiusura della visiera sono altamente tecnologici e ridotti all’essenziale.

L’AGV Pista GP R è omologato FIM e l’aerodinamica è studiata per annullare il peso dinamico a 160 km/h e garantire il massimo confort e ventilazione grazie alle prese di areazione, studiate per far confluire il flusso d’aria sullo spoiler posteriore.

La visiera, spessa ben 5mm, offre un campo visivo di 190° in orizzontale e 85° in verticale.

L’imbottitura interna è completamente personalizzabile con 17 differenti spessori in materiali studiati per essere sempre asciutti e confortevoli.

La chiusura è ovviamente con anello a doppia D.

Il peso è di soli 1250gr.

LE NOSTRE IMPRESSIONI

Indossandolo si ha subito la sensazione di sicurezza assoluta, come un isolamento dal mondo esterno.

E’ estremamente avvolgente e confortevole grazie anche al sistema Rabbit che permette di adattare l’imbottitura interna a proprio piacimento tramite regolazione a stretch.

La mentoniera ha dimensioni importanti ma contribuisce alla sensazione di sicurezza e a tagliare l’aria.

Dopo 2 anni di utilizzo posso dire di essere molto soddisfatto dell’acquisto.
È un prodotto davvero top di gamma.

Nell’uso in pista è pazzesco, per la visibilità non credo abbia rivali.

Grazie alla conformazione della visiera, il campo visivo risulta molto ampio specie nella parte superiore. Questo agevola notevolmente la guida con moto super sportive e nell’utilizzo in pista.

Anche quando saremo in piega con la testa china, riusciremo comunque a vedere il punto di corda e la curva successiva.

Altra nota positiva per la visiera, è possibile una posizione intermedia socchiusa (di qualche mm) tramite un piccolo scatto. Funzione davvero utile per aumentare maggiormente la ventilazione all’interno, sopratutto nella stagione estiva.

Molto aerodinamico, non ho mai avuto scuotimenti dati dal vento né in carena, né fuori dal cupolino.

Perfetto non solo in pista.

Utilizzato per 5 giorni consecutivi e 2000 km in giro per la Francia, confortevole e mai fastidioso anche a fine giornata.

INTERFONO?

Sembra un’assurdità parlarne e non è certamente il casco indicato e predisposto per questo genere di utilizzo, ma con qualche modifica alla gomma piuma dei guanciotti siamo riusciti ad “incastrare” speaker e microfono dell’interfono al suo interno.

Per le specifiche tecniche, colorazioni configurazioni, prezzo, vi rimandiamo al sito AGV: https://www.agv.com/it/it/

Potrebbe interessarti anche: http://www.motorbikedays.it/pista-abbigliamento-e-dotazioni/

motorbikedays